Contenuto principale

Messaggio di avviso

Il progetto "I Giovedì del Caetani " riapre i battenti.  Quest'anno, il tema prescelto    'Le passioni dell'anima': saranno esplorate, sotto diversi profili (letterari, artistici, filosofici, scientifici, teologici, psicoanalitici, espressivi, etc..), le sei fondamentali passioni dell'anima, MERAVIGLIA, AMORE, ODIO, GIOIA, TRISTEZZA, DESIDERIO, da cui scaturiscono tutte le sfumature dell'umano sentire. Le iniziative proposte saranno di vario tipo: conferenze, presentazioni di libri, spettacoli teatrali, performance artistiche e poetiche. "I Giovedì del Caetani " saranno lieti di accogliere nell'Aula Magna dell'Istituto l'intera comunità  scolastica (studenti, famiglie, docenti) e tutti coloro che vorranno prendere parte alle sue iniziative.

  PROGRAMMA

 

4 INCONTRO

30 novembre 2017, ore 16.00 - Amedeo Balbi, professore associato di astrofisica dell' Università  degli Studi di Roma "Tor Vergata" - LE MERAVIGLIE DEL COSMO, conferenza pubblica.

 

 5 INCONTRO

7 dicembre 2017, ore 16.00 - Giuseppe Grasso, francesista - AMOR CORTESE E DONNA VAMPIRO NELLE FLEURS DU MAL, conferenza pubblica con letture poetiche animate dagli studenti.

 

 6 INCONTRO

14 dicembre 2017, ore 16.00 - Mons. Vincenzo Paglia, presidente della Pontificia Accademia per la Vita e Gran Cancelliere del Pontificio Istituto Giovanni Paolo II per le scienze del Matrimonio e della Famiglia - AGAPE, conferenza pubblica.

  

7 INCONTRO

21 dicembre 2017, ore 17.00 - DAL CORPO ALLA CREATIVITA': UN VIAGGIO OLTRECONFINI, evento finale nell'ambito del progetto nazionale MIUR F.I.S.C.H.I.O., allestito con i bambini e i ragazzi del laboratorio teatrale della Cooperativa Lithodhora, i pazienti psichiatrici della Cooperativa Integrazioni, regia e testi di Alessandra Ranucci.

 

 

 

                                                                                                                                                                                           Il Direttore Scientifico dei Giovedì del Caetani

                                                                                                                                                                                                         Prof. Gianluca Valle