Contenuto principale

Messaggio di avviso

IMPEGNI DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

  • Organizzare la Comunità educante promuovendo e potenziando le capacità di ciascuno.
  • Garantire il doveroso supporto alle attività didattiche con professionalità e stile di direzione adeguati.
  • Saper ascoltare con diligenza le ansie e le problematiche di tutti e di ciascuno.
  • Sviluppare in tutti il senso di appartenenza e di fattiva collaborazione tra tutte le componenti della scuola: alunni, personale, docenti, genitori.

IMPEGNI DEI DOCENTI

  • Svolgere il proprio lavoro con il dovuto rispetto alla persona e alla personalità individuale di alunni, genitori, colleghi o operatori scolastici in senso lato.
  • Informare gli alunni degli obiettivi educativi e didattici, delle modalità di valutazione, dei tempi e modi di attuazione.
  • Accertarsi che gli alunni abbiano compreso i criteri delle valutazioni: orali, scritti e/o laboratoriali e le loro forme di comunicazione alle famiglie.
  • Lavorare, pur nel rispetto della libertà di insegnamento, secondo le indicazioni emerse nel corso degli incontri dipartimentali.
  • L’azione del docente è sempre improntata alla creazione di un clima scolastico positivo, fondato sul dialogo e sul rispetto reciproco.
  • Favorire le capacità di iniziativa, di decisione e di assunzione di responsabilità degli alunni.
  • Essere puntuali alle lezioni, programmare con rigore metodologico, essere scrupoloso negli adempimenti scolastici.
  • Essere attenti al comportamento degli alunni durante i periodi cui sono affidati e non lasciare mai gli alunni incustoditi senza averlo comunicato ai responsabili.
  • Effettuare almeno il numero minimo di verifiche previste dalle disposizioni.
  • Correggere i compiti in maniera da permettere agli alunni di affrontare la prova successiva con cognizione di causa.
  • Non usare mai il cellulare in aula tenendo un comportamento e un abbigliamento improntati alla responsabilità e alla funzione competente.

IMPEGNI DEL PERSONALE NON DOCENTE

  • Conoscere e condividere il Piano dell’Offerta Formativa della scuola e concorrere a realizzarlo.
  • Tenere un comportamento professionale collaborativi rispetto alla Comunità Educante di cui è parte integrante.
  • Segnalare tempestivamente agli organi scolastici eventuali problemi o disservizi.

IMPEGNI DEGLI ALUNNI

  • Conoscere e partecipare al progetto educativo degli insegnanti.
  • Conoscere e rispettare il Regolamento di Istituto e le disposizioni emanate dai responsabili.
  • Partecipare consapevolmente al lavoro scolastico.
  • Svolgere con regolarità e convinzione i lavori assegnati a casa o a scuola.
  • Presentarsi preparati alle verifiche previste dai docenti.
  • Partecipare alle discussioni in classe o alle lezioni in modo adeguato e pertinente.
  • Assicurarsi, nel prendere impegni extracurriculari, di poterli mantenere.
  • Essere puntuali alle lezioni e frequentarle sapendo di compiere un dovere imprescindibile.
  • Chiedere di uscire dall’aula soltanto in caso di necessità avendo l’accortezza di farlo uno per volta.
  • Lasciare l’aula o il laboratorio soltanto se autorizzati dal docente.
  • Rispettare i compagni, con le loro diversità di sensibilità e culturali.
  • Essere solleciti alle disposizioni dei docenti e del personale scolastico.
  • Favorire, essendone fattore naturale, le comunicazioni tra scuola e famiglia.
  • Non usare mai, a scuola, cellulari e altri mezzi tecnologici di comunicazioni esterne.
  • Vestirsi in maniera consona alla dimensione educativa della scuola.

IMPEGNI DEI GENITORI

  • Nello scegliere la scuola conoscere le reali potenzialità e aspirazioni dei figli confrontandole con l’Offerta formativa dell’Istituto.
  • Collaborare al progetto educativo con proposte e osservazioni.
  • Controllare sistematicamente i progressi o i regressi scolastici dei propri figli.
  • Rivolgersi precocemente al personale scolastico all’emergere di problemi personali o scolastici dei propri figli.
  • Condividere con la Scuola il fardello dell’educazione scolastica e civile dei figli anche al fine di agevolarne il successo scolastico.

 

 Approvato con Delibera n.1 del Consiglio di Istituto del 09/10/2008.